Royal Highness the Duchess of Sussex in a Givenchy Haute Couture wedding dress
Royal Highness the Duchess of Sussex in a Givenchy Haute Couture wedding dress
Royal Highness the Duchess of Sussex in a Givenchy Haute Couture wedding dress
Royal Highness the Duchess of Sussex in a Givenchy Haute Couture wedding dress
Their Royal Highness the Duke and Duchess of Sussex
The Bridesmaids’ dresses

La dichiarazione di Clare Waight Keller:

È stato per me un onore poter lavorare a stretto contatto con Meghan Markle in occasione di questo straordinario evento. Il nostro intento era creare un abito intramontabile che enfatizzasse i codici storici di Givenchy e che al contempo rappresentasse la modernità attraverso linee essenziali e taglio pulito. Frutto della nostra visione condivisa, la delicata bellezza del velo in tulle di seta assume un significato particolare: i fiori ricamati a mano sull'orlo rappresentano infatti ciascuno dei paesi del Commonwealth. Come designer britannica alla guida di una Maison parigina di Haute Couture, e per conto di tutti noi di Givenchy, che siamo stati in grado di sperimentare un così straordinario processo creativo, sono estremamente orgogliosa di ciò che abbiamo realizzato e grato a Meghan Markle, al Prince Harry e a Kensington Palace per averci permesso di far parte di questo capitolo storico. È stato per me un immenso privilegio poter conoscere di persona Meghan, è stata un'esperienza che porterò per sempre nel mio cuore. A nome mio e della Maison Givenchy, esprimiamo le nostre più vive felicitazioni a Meghan e al Principe Harry per un futuro radioso insieme.

Sketch of Meghan's Markle Royal Wedding dress
Sketch of Meghan's Markle Royal Wedding dress
Sketch of Meghan's Markle Royal Wedding dress
Sketch of Princess Charlotte of Cambridge Royal Wedding dress

L'abito nuziale

Incarnazione di eleganza minimalista e intramontabile, l'abito fa riferimento ai codici dell'iconica Maison Givenchy e mette in mostra l’abilità artigianale del suo famoso atelier di Haute Couture, fondato a Parigi nel 1952. Fedele alla tradizione della Maison, l'abito dalle linee essenziali è il frutto di sei diversi tipi di cuciture realizzate meticolosamente. Lo scollo grafico a barca cattura l'attenzione incorniciando delicatamente le spalle e valorizzando il punto vita sottile e strutturato della sposa. Le linee essenziali proseguono anche sul retro dell'abito, dove il tessuto forma morbide pieghe rotonde, sostenuto da un sottogonna in tripla di organza di seta. Le maniche a tre quarti completano il modello con una nota di ricercata modernità.

Il velo

Per soddisfare un personale desidero di Meghan Markle di avere con sé i 53 paesi del Commonwealth durante la cerimonia, Clare Waight Keller ha disegnato un velo con ricamati i fiori simbolo dei diversi paesi, in una spettacolare composizione floreale. Lungo cinque metri, il velo è realizzato in tulle di seta e profilato da fiori ricamati a mano in fili di seta e organza. Ciascun fiore è stato ricamato a punto piatto, con un effetto tridimensionale, per un risultato unico e delicato. La sua realizzazione ha richiesto centinaia di ore di minuzioso lavoro delle ricamatrici: ogni mezz'ora dovevano fermarsi per lavarsi le mani, in modo da non rovinare il tulle e i fili ricamati. Oltre ai fiori simbolo del Commonwealth, la sposa ha scelto di aggiungere sul velo due tra i suoi fiori preferiti. Sulla parte davanti del velo, invece, sono state ricamate due spighe di grano poste simmetricamente, per simboleggiare amore e carità.

Le calzature

Le calzature indossate da Meghan Markle sono la rivisitazione di un modello Givenchy a punta della collezione Haute Couture Primavera/Estate 2018 in duchesse di seta.

Gli abiti delle damigelle

Clare Waight Keller ha firmato inoltre gli abiti delle sei damigelle, realizzati a mano dall'atelier Givenchy di Haute Couture a Parigi, caratterizzati dalla stessa purezza senza tempo dell'abito della sposa. Realizzati in radzimir di seta avorio, a vita alta, con maniche a sbuffo e rifiniti da doppio fiocco di seta sul retro, gli abiti si denotano per le tasche e le pieghe sulla gonna, scelte per conferire alla silhouette una nota disinvolta e raffinata.